La vita tra le stelle. Tantissimo pubblico all’incontro a Trieste

Il mistero della vita anima il confronto intellettuale e filosofico sin dagli albori dell’umanità. Le più recenti scoperte aprono, tuttavia, la strada a nuove suggestive ipotesi. La dimostrata presenza di forme di vita negli abissi oceanici e la sempre più diffusa idea che organismi extraterrestri possano realmente esistere, non rappresentano solo elementi di novità di carattere puramente scientifico, ma forniscono linfa a interrogativi sul nostro ruolo nell’Universo. Il Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili del Friuli Venezia Giulia ha dunque deciso di partire da queste stimolanti premesse per promuovere un confronto tra relatori qualificati al fine di tratteggiare gli orizzonti di un mutamento degli equilibri su cui si è retta la nostra nozione della vita e del mondo. L’iniziativa, che si è svolta sabato 13 gennaio 2018, alle ore 16, nella Sala Saturnia della Stazione Marittima di Trieste, rientra nel percorso inteso a rilanciare la funzione della Libera Muratoria quale soggetto capace di chiarire dubbi e sollevare interrogativi sulla funzione dell’Uomo nel disegno dell’Essere. A moderare Francesco Zucconi. Sono intervenuti Massimo Ramella, astronomo presso l’Osservatorio di Trieste, Paola Del Negro, ricercatrice presso l’Istituto Nazionale Oceanografico e di geofisica sperimentale, e Corrado Ocone, filosofo e saggista. Il Gran Maestro Stefano Bisi ha concluso il convegno.

Leggi tutto...

Fraterna Solidarietà. A Sassari centro dentistico per le fasce più deboli, impiantata la ottocentesima dentiera

Il Gran Maestro Aggiunto, Sergio Rosso, l’11 gennaio a Sassari per celebrare un importante traguardo raggiunto dalla Casa della Fraterna Solidarietà di Sassari, associazione onlus della F.I.S.M. che si occupa a 360° delle realtà abbandonate e degli “ultimi”: è stata impiantata la ottocentesima dentiera.
L’ultima tappa dell’impegno di Aldo Meloni, Presidente della Casa della Fraterna Solidarietà ed anche Segretario della Fism è la storia di un progetto, quello dello studio dentistico, iniziato nel 2011 come corollario necessario di un impegno eccezionale, che ha restituito in pochi anni il sorriso anche interiore a ben ottocento persone bisognose.
In Sardegna, il servizio sanitario pubblico è del tutto assente, invero né le cliniche universitarie di odontoiatria né gli ambulatori ASL sono in grado di impiantare gratuitamente le dentiere (costo del ticket è di circa 800,00 euro) , liste di attesa lunghissime: l’unico presidio rimasto in tutta l’isola, per chi ha veramente bisogno e non può, è rimasta la Casa della Fraterna Solidarietà.
Come nel resto d’Italia, tutti i laboratori affiliati alla F.I.S.M. vanno ad occupare, nel servizio, l’incapacità del pubblico di attuare il principi contenuti nell’art.2 della nostra Carta Costituzionale, l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà.
L’esperienza maturata dagli Asili Notturni nella formazione del personale odontotecnico ha portato anche Sassari a sognare la realizzazione di un progetto di formazione dedicato a ragazzi speciali (disabili); progetto che verrà presentato nel mese di febbraio in la collaborazione con l’Associazione Italiana Odontotecnici con un evento volto, da una parte alla raccolta fondi, dall’altra dedicato all’allestimento del primo laboratorio.
La solidarietà massonica si spinge sino alla valorizzazione dell’umanità nella professionalità per il lavoro, rendendo così liberi gli uomini e restituendo loro la dignità.
Sassari.11.01.18

Leggi tutto...

Addio al Fratello Fabio Neri, direttore d’orchestra e grande organista

Il nostro amato Fratello Fabio Neri lo scorso 11 dicembre, all’età di 63 anni, è passato all’Oriente Eterno.Toscano di nascita e bolzanino d’adozione, direttore d’orchestra e maestro nella vita profana, ha dedicato gli ultimi 30 anni della sua attività lavorativa all’insegnamento presso il Conservatorio Monteverdi di Bolzano. Già Maestro Venerabile della loggia Castrum Majense all’Oriente di Merano, Grande Organista del Grande Oriente d’Italia per 10 anni e insignito nel 2000 dell’onorificenza dell’Ordine di Giordano Bruno, classe Eracles, ha elevato i lavori della Gran Loggia dal 2000 al 2014 con le sue scelte musicali. Il 13 ottobre ha partecipato alla sua ultima tornata, tracciando una Tavola sulla “nuova iniziazione”, riferendosi alla sua malattia. Con la pungente ironia che lo ha sempre contraddistinto, ha saputo affrontare con forza anche questa prova, come si può leggere nella chiusura del suo ultimo intervento:

“Come uscirne? Affidandosi ciecamente ai medici e con tanta IRONIA (che poi è cultura non capziosa) e con la modifica interiore…

Ottimismo, ironia, ridere e scherzare sono la vera chemio che cerco di praticare fuori e dentro la Loggia.

Questa mia “inedita, unica” nuova iniziazione avrà – come tutte le faccende di questo mondo – una sua fine e lascerà strascichi di pensieri e di azioni mentali assai difficili da dimenticare. Ho vissuto la mia vita, non sono eterno né immortale ma nel viverla non mi sono MAI seduto ai bordi della mensa perché ho sempre partecipato e vissuto con passione e praticato “l’arte di stare al mondo”. E non mi pare poco.
E a voi?”

Leggi tutto...

I Pulcini di Norcia sono tornati finalmente a giocare a pallone. Un biglietto per il Grande Oriente: “Auguri e grazie a tutti voi”

“Siamo i Primi della Scuola di Calcio a ritrovarci! Nessun mostro ci potrà disunire perchè quando tramonta il sole si accendono poi le stelle”. Lo scrivono i Pulcini di Norcia in un bigliettino di auguri inviato al Grande Oriente d’Italia insieme ad una foto di gruppo, che li ritrae con le magliette della squadra. Dà gioia immaginarli nuovamente in campo a giocare a pallone, dopo tanti mesi di paura e i molti disagi che hanno dovuto subire a causa del terremoto che ha colpito il Centro Italia. Un ritorno alla normalità al quale ha contribuito nel suo piccolo anche il Goi che ha donato allo stadio, dove i giovanissimi di Norcia si allenano, un nuovo impianto di illuminazione, inaugurato lo scorso dicembre dal Gran Maestro Stefano Bisi, insieme al sindaco Nicola Alemanno e alla presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini.

Leggi tutto...

La Scuola del Coraggio. Il Grande Oriente premia 100 studenti delle aree terremotate a febbraio

Sono 100 gli studenti delle scuole superiori di secondo grado delle aree terremotate di Umbria, Marche, Lazio ed Abruzzo che saranno premiati con una borsa di studio dal Grande Oriente d’Italia nell’ambito dell’iniziativa denominata “La Scuola del coraggio”. I ragazzi marchigiani che hanno ottenuto cento e lode saranno premiati il 7 febbraio alle ore 16 a Macerata e gli studenti delle zone terremotate dell’Umbria il 17 febbraio a Norcia.

Il Grande Oriente d’Italia, sensibile ai temi che riguardano la solidarietà, ha voluto con questo gesto premiare il merito e il coraggio di quei giovani che, pur in una situazione estremamente disagiata, hanno portato avanti gli studi con impegno diplomandosi con il massimo dei voti.

Leggi tutto...

Una grande festa della luce ad Ancona con il Gran Maestro Stefano Bisi

Ancona. Unità, ordine e partecipazione sono le parole che meglio descrivono il successo riscosso dalla “Festa della Luce”, tornata a logge riunite del Collegio Circoscrizionale dei MM.VV. delle Marche organizzata lo scorso 19 dicembre in occasione del Solstizio d’inverno e per celebrare il terzo anniversario della nuova Casa Massonica di Ancona, che ha visto la partecipazione straordinaria del Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia Stefano Bisi.

L’impeccabile organizzazione dei fratelli anconetani ha permesso di gestire al meglio i numerosi fratelli accorsi da tutta la regione e di accogliere, oltre a Gran Maestro Bisi, ospiti d’eccezione come il Gran Maestro della Serenissima Gran Loggia della Repubblica di San Marino Emidio Troiani e come il presidente del Collegio Circoscrizionale dei MM.VV. dell’Abruzzo Andrea Ricci.

Dopo l’ingresso rituale e l’apertura dei lavori la tornata in grado di apprendista per la celebrazione della ricorrenza di San Giovanni Evangelista e del Solstizio d’Inverno è stata rievocata grazie al suggestivo rituale coordinato da Odo Scalpelli, presidente del Consiglio dei MM.VV. dell’Oriente di Ancona, Osimo, Senigallia. “In questa serata speciale celebriamo il momento in cui il sole si trova nel punto più basso dell’eclittica– afferma Scalpelli – e tale ricorrenza è la rappresentazione per eccellenza della nascita. Già nell’antica Persia in tale data di celebrava la nascita di Mitra mentre nell’antico Egitto quella di Horus, figlio di Iside ed Osiride”.

A seguire la parola è stata concessa al fratello E.B., che per l’occasione ha scolpito la tavola “Palcoscenico Iniziatico” in cui viene presentata l’originale similitudine tra i riti della massoneria e la rappresentazione teatrale dell’antica Grecia in cui l’attore cercava la catarsi per far cadere la “maschera” profana. Quindi il teatro è il mondo che ci circonda, gli attori siamo noi esseri umani che calchiamo il palcoscenico e interpretiamo la nostra parte, il soggetto è rappresentato dai doveri e dalle prove mentre la Libera Muratoria è la compagnia teatrale che lavora sul palcoscenico, il nostro tempio. I nostri sensi ci consentono di cogliere unicamente la dimensione tangibile ovvero quella della terra, perché è l’unica che possiamo vedere, sentire, assaporare, toccare ed annusare. Tutto ciò che sfugge ai nostri sensi, ovvero il sovra-sensibile, viene ignorato. Ma in questo nel tempio i simboli ed i riti sono un punto di contatto con le dimensioni sovra-sensibili e ci consentono di cogliere ciò che va oltre la nostra percezione identificandolo come influenza spirituale.

Una metafora, quella trattata, particolarmente apprezzata dal presidente del Collegio Marche Fabrizio Illuminati che nel suo intervento ha ricordato che “ciascuno di noi indossa simbolicamente una “maschera”, che nasconde la nostra reale identità e mostra, con cura nei dettagli ed attenzione ad ogni particolare, il personaggio che dobbiamo interpretare” e quindi “un cambiamento interiore si rende necessario e con l’iniziazione massonica dovremmo essere in grado di cogliere la differenza che esiste tra la maschera che ciascuno di noi indossa in qualità di attore e ciò che si trova nel profondo della nostra interiorità”. Illuminati ha poi concluso caldeggiando vivamente la proposta del Gran Maestro di istituire la Giornata della Fierezza Massonica invitando tutti i presenti ad aderire.

Il Gran Maestro Stefano Bisi ha tracciato le conclusioni della tornata congratulandosi con tutti i fratelli per le ottime condizioni in cui ha trovato la Casa Massonica inaugurata da lui stesso esattamente tre anni prima e con la città di Ancona per aver avuto la lungimiranza di aver intitolato una piazza al massone Ugo Bassi.

Leggi tutto...

70 anni fa entrò in vigore la Costituzione. Alla sua stesura contribuirono anche i liberi muratori

La Costituzione della Repubblica Italiana è la legge fondamentale dello Stato italiano e occupa il vertice della gerarchia delle fonti nell’ordinamento giuridico della Repubblica. Fu approvata dall’Assemblea Costituente il 22 dicembre del 1947 e propromulgata dal capo provvisorio dello Stato De Nicola il 27 dicembre seguente, fu pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 298, edizione straordinaria, dello stesso giorno, ed entrò in vigore il 1º gennaio 1948. Consta di 139 articoli e di 18 disposizioni transitorie e finali. A elaborarla fu una commissione ad hoc, costituita da 75 membri, presieduta dal grande giurista e massone Meuccio Ruini (Reggio Emilia 14 dicembre 1877- Roma, 6 marzo 1970), che nel 1953 divenne presidente del Senato e dal 1963 senatore a vita. Essa si fonda su valori, come libertà, uguaglianza e fratellanza, per i quali i liberi muratori si sono sempre battuti. Il testo originale è conservato a Palazzo Giustiniani, storica sede del Grande Oriente d’Italia.

Leggi tutto...

Concerto dell’Epifania all’Istituto Boccherini di Lucca il 6 gennaio. Il ricavato ai bambini in difficoltà

Concerto dell’ Epifania il 6 gennaio all’Istituto Musicale Boccherini di Lucca. A riprendere una tradizione che tanto interesse ha suscitato nelle precedenti edizioni è stata la loggia Francesco Burlamacchi. In occasione dell’evento verrà fatta una donazione alla Fondazione Villaggio del Fanciullo della città toscana, che assiste i bambini abbandonati, orfani e figli di famiglie in difficoltà.

Leggi tutto...

Pinerolo, tutto pronto per l’inaugurazione dello studio odontoiatrico degli Asili Notturni

Tutto pronto a Pinerolo per l’inaugurazione prevista per la fine di gennaio della sede dello studio odontoiatrico degli Asili Notturni. Un’iniziativa voluta dal fratello Carlo Gremo della Mario Savorgnan d’Osoppo (587). Nel mese di novembre, terminati gli impegnativi lavori di predisposizione, sono state predisposte le attrezzature mediche e la sede è stata presentata al Gran Maestro Stefano Bisi il quale ha avuto parole di ringraziamento per i Fratelli che hanno prestato il loro impegno e la loro opera ed elogio per il livello qualitativo del progetto. Ha poi sottolineato l’importanza della attività dedicata alle fasce più deboli della popolazione ad opera della libera muratoria.

All’incontro erano presenti il Gran Maestro Aggiunto Sergio Rosso, Presidente degli Asili Notturni di Torino che ha avuto un ruolo fondamentale nel progetto pinerolese come in tutte le sedi operative in varie regioni d’Italia, la Giunta del Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili del Piemonte e Val d’Aosta al completo e diversi Fratelli delle tre logge che operano a Pinerolo, oltre alla già citata Savorgnan d’Osoppo, la Excelsior (21) di Torre Pellice e la Acaja (691) di Pinerolo. Un messaggio di partecipazione è giunto anche dalla Loggia Silvio Pellico (1496) di Saluzzo.

Leggi tutto...

Iscriviti alla newsletter per ricevere le ultime news

Copyright © Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili della Sardegna


Warning: mysqli::stat(): Couldn't fetch mysqli in /web/htdocs/www.goisardegna.it/home/libraries/joomla/database/driver/mysqli.php on line 213

Warning: mysqli_close(): Couldn't fetch mysqli in /web/htdocs/www.goisardegna.it/home/libraries/joomla/database/driver/mysqli.php on line 220