• Home
  • Notizie
  • Notizie Italia
  • “Tre eventi verso i cinquant’anni”. A Cagliari il secondo appuntamento della Loggia Sigismondo Arquer

“Tre eventi verso i cinquant’anni”. A Cagliari il secondo appuntamento della Loggia Sigismondo Arquer

La Loggia Sigismondo Arquer (709) di Cagliari per festeggiare i cinquant’anni di vita nell’età repubblicana (il sodalizio massonico vede infatti per la prima volta la luce alla fine dell’Ottocento) ha indetto una rassegna culturale “Tre eventi verso i cinquant’anni”. Tre convegni pubblici nella casa massonica cagliaritana celebrano dallo scorso anno non solo la rinascita della loggia, avvenuta il 12 settembre del 1969, ma anche la figura e il pensiero del personaggio di cui porta il nome, quel Sigismondo Arquer, fine umanista, insigne giureconsulto cagliaritano riformista, che fu accusato ingiustamente di eresia dall’Inquisizione e arso vivo a Toledo nel 1571. E parlare dell’oscurantismo di allora offre l’occasione di discutere di libertà e diritti oggi calpestati, dei muri alla conoscenza e di impegno concreto contro l’intolleranza e il pregiudizio con una educazione al dialogo e al rispetto.

Dopo il convegno dello scorso anno, il primo degli appuntamenti, su “Jacques De Molay e Sigismondo Arquer. Due uomini integerrimi, due roghi infami”, la rassegna continua nel 2018 con “Girolamo Savonarola e Sigismondo Arquer. Due processi senza prove e due condannati vittime del pregiudizio”. Il convegno si terrà il 12 settembre a Cagliari, a Palazzo Sanjust – sede regionale della Massoneria sarda del Grande Oriente d’Italia e luogo di riunione delle logge cagliaritane – in piazza Indipendenza 1, alle ore 18 e l’ingresso sarà aperto a tutti. Porteranno contributi: Sergio Bullegas, già professore di Storia del Teatro e dello Spettacolo della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Cagliari, che parlerà di “Sigismondo Arquer Teologo” e Claudio Bonvecchio, filosofo dell’Università Insubria di Varese nonché Grande Oratore del Grande Oriente d’Italia, che terrà una relazione su “Savonarola , martire o carnefice?”. La conclusione dei lavori, moderati da Giuseppe Figus, sarà del Gran Segretario Michele Pietrangeli. In apertura, per il Grande Oriente locale, porteranno saluti il presidente circoscrizionale della Sardegna Giancarlo Caddeo; il presidente del consiglio dei maestri venerabili di Cagliari Sandro Marini; il maestro venerabile della “Sigismondo Arquer” Giovanni Lobina. Il saluto del presidente del Consiglio Regionale della Sardegna sarà portato dall’onorevole Raimondo Perra, presidente della Commissione salute e politiche sociali.

“Tre eventi verso i cinquant’anni” chiuderà i battenti il prossimo anno con il convegno “Giordano Bruno e Sigismondo Arquer. Due fedeli credenti, due tristi destini”.

L' intervista realizzata durante il programma su "Radio Sintony" il 12 settembre con Giovanni Lobina e Claudio Bonvecchio

I video del convegno


Iscriviti alla newsletter per ricevere le ultime news

Copyright © Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili della Sardegna