Un’isola nel cuore. Cerimonia nella Casa Massonica di Cagliari, consegnati 11 defibrillatori

La Casa Massonica di Cagliari ha fatto da cornice alla pubblica consegna di 11 defibrillatori da parte del Coni Sardo alle società sportive. Un momento volto a favorire e promuovere il dialogo tra persone ed istituzioni, tutti autori che a vario titolo e misura, concorrono in maniera costante e progressiva al miglioramento della società civile.

Un’iniziativa voluta dal Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili della Sardegna e sostenuta dal Gran Maestro del GOI, Stefano Bisi, ha visto la collaborazione del Coni Regionale quale partner competente. “Un momento di dialogo – ha precisato il Presidente del Collegio dei Maestri Venerabili, Giancarlo Caddeo – di trasparenza e condivisione rispetto ai valori comuni, concorrendo a soddisfare i bisogni evolutivi della collettività”. Nel citare i valori comuni, espressi nella bandiera Italiana, nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e nella Costituzione Italiana, sulla quale i massoni del Grande Oriente d’Italia giurano fedeltà, il Presidente Caddeo si è soffermato sul ruolo della massoneria nella società.

“La donazione odierna – ha proseguito – è una goccia nel mare, che si unisce alla meritevole azione degli Asili Notturni o all’assistenza odontoiatrica gratuita e garantita ai più bisognosi, ovvero al silenzioso e giornaliero contributo del GOI alla collettività.” All’incontro è intervenuto il Presidente della VI Commissione Salute e Politiche Sociali del Consiglio Regionale della Sardegna, on. Raimondo Perra, che ha portato i saluti ai convenuti e partecipato il personale apprezzamento per l’iniziativa.

“Il progetto – ha precisato il presidente del Coni Sardegna Gianfranco Fara – che unisce prevenzione e solidarietà, nasce con lo scopo di poter soccorrere in tempo utile le vittime di arresto cardiaco e, attraverso la defibrillazione precoce, praticata prima dell’arrivo del 118, può rappresentare ‘un’arma vincente’ in grado di salvare molte vite.” Dopo aver coinvolto tutti i Delegati Provinciali del Coni, le associazioni sportive beneficiarie dell’iniziativa, sono state: Antes Ogliastra Volley, Antiochense 2013, Arrasta, Bocciofilo Sassari, Forru Fontana, Hobby Sport Pirri, Johannes, Kayak Rio Posada, Oratorio S. Massimiliano Kolbe Calcio, Shalom. L’undicesimo defibrillatore verrà consegnato al Palazzetto della boxe di Monte Mixi Cagliari, all’atto dell’inaugurazione.


Iscriviti alla newsletter per ricevere le ultime news

Copyright © Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili della Sardegna